Home / Portfolio / Corso per tecnico della programmazione e dello sviluppo dei programmi informatici (programmazione ad oggetti)

Corso per tecnico della programmazione e dello sviluppo dei programmi informatici (programmazione ad oggetti)

Inserito il

1.135 Visualizzazioni

Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP

Percorso formativo: Corso Per Tecnico Della Programmazione E Dello Sviluppo Dei Programmi Informatici (Programmazione Ad Oggetti)

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Per Tecnico Della Programmazione E Dello Sviluppo Dei Programmi Informatici (Programmazione Ad Oggetti)
Figura di Riferimento 173 – tecnico della programmazione e dello sviluppo di programmi informatici
Durata (in ore) 210
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 19 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.Titolo di Istruzione Secondaria Superiore o almeno 3 anni di esperienza nell’attività professionale di riferimento.

LIVELLO DI COMPLESSITA’ Gruppo-livello B: identifica situazioni caratterizzate dallo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di strumenti e tecniche e metodologie anche sofisticate e che presuppongono la padronanza di conoscenze tecniche e scientifiche specialistiche e di capacità tecnico professionali complesse; tali attività avviene in autonomia nei limiti dei rispettivi obiettivi e può inoltre comportare assunzione di responsabilità rispetto ad attività di programmazione o coordinamento di processi e di attività

Contenuti Formativi • il progettista di siti web
• MsOffice: applicazioni avanzate
• Database gerarchico e ad albero: l’approccio relazionale
• Tabelle, tipologia e caratteristiche dei campi, chiave primaria e indici
• Integrità dei dati
• Query: specifica campi e criteri di selezione
• Installare MySQL in ambiente Windows e Linux
• Creazione di database, tabelle e campi
• Tipi di dati in MySql e interrogazioni con SELECT
• Comandi INSERT, UPDATE, DELETE, REPLACE
• Gestione di MySQL con PhpMyAdmin
• Caratteristiche dei principali S.O. server
• Gestione del File System, amministrazione di account e risorse
• Gestione di account utente, privilegi di accesso alle risorse
• Dischi e memorizzazione dei dati
• Presentazione dei sistemi operativi Unix e Linux;
• Le distribuzioni, l’installazione e i comandi di base
• I Boot Manager, GRUB; l’editor VI
• Gestione dei dischi, dei File System e delle applicazioni software
• Gestioni degli utenti e dei gruppi
• I processi e la Shell
• La configurazione del sistema e le procedure di backup
• Ambienti grafici, X Window System
• Il sistema di funzionamento delle pagine web
• HTML: tag di base, testo, liste
• Inserimento di elementi grafici: immagini, tabelle, frames
• Link ipertestuali verso altre pagine web o verso indirizzi esterni
• Forms per inviare dati e accessibilità
• Formattazione e disposizione di testo nelle pagine web
• Fogli di stile CSS: caratteristiche di testi e immagini
• Impostazioni di font, colori, aspetto del testo nelle pagine web
• Variabili, array, operatori, funzioni
• Strutture di controllo e cicli e intercettazione di eventi
• Document, window, location, math, string
• Interattività pagine HTML e validazione moduli lato client
• Controllo di flusso nella programmazione strutturata
• Gli algoritmi: definizione, elementi descrittivi
• Variabili, costanti, tipi di dati
• Array e strutture dati, operatori aritmetici e logici
• Istruzioni di assegnazione, di controllo, iterative
• PHP come linguaggio server-side
• Creazione Script
• Variabili, tipi di dati, operatori, array
• Cicli e condizioni, funzioni
• I form: metodi Get, Post, Request
• Funzioni dei web server
• Hosting: configurazione di base di IIS
• I modelli di protezione di IIS, l’autenticazione degli utenti
• Virtual hosting IP-based e Name-based
• Servizi FTP di IIS per accesso anonimo o per upload e aggiornamento siti
• Protezione delle applicazioni Web: autenticazione e autorizzazione
• Sicurezza di archivi e database
• Creazione di un sito interattivo
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA scrittura dei programmi
Descrizione della performance scrivere le righe di codice dei programmi secondo le specifiche definite in fase di progettazione in maniera rapida e corretta, riducendo errori, costi, tempi di sviluppo e rispettando le scadenze previste
Unità di competenza correlata 572
Capacità
  • leggere e comprendere la documentazione e la manualistica di supporto alla programmazione redatta in lingua inglese
  • applicare in maniera corretta ed appropriata le tecniche di programmazione strutturata durante la scrittura delle procedure software
  • documentare in maniera completa e comprensibile le procedure, inserendo note e commenti all’interno del codice, utilizzando tutte le tecniche previste nello specifico linguaggio di programmazione
  • scegliere e utilizzare in maniera evoluta i compilatori ed i tools di programmazione relativi al linguaggio o all’ambiente di programmazione prescelto
  • sviluppare le procedure nel linguaggio di programmazione prescelto nella maniera più efficace ed efficiente, utilizzando tutte le potenzialità offerte dal linguaggio in termini di sintassi e comandi
Conoscenze
  • lingua inglese tecnica, per comprendere l’eventuale documentazione redatta in lingua inglese
  • principali compilatori e/o tools di programmazione per ridurre i tempi nello sviluppo delle procedure
  • tecniche di strutturazione grafica nella scrittura delle procedure per rendere più comprensibile la struttura del codice sorgente e più agevole l’effettuazione di modifiche o la ricerca e la correzione degli errori
  • tecniche di programmazione strutturata per ottimizzare la struttura dei programmi, ridurre i tempi di sviluppo e le possibilità di errore
  • tecniche di documentazione delle procedure, per inserire nel codice i commenti e la documentazione utili a ridurre i tempi in caso di successive modifiche del codice o di correzione degli errori

 

Denominazione AdA testing dei programmi
Descrizione della performance eseguire test di funzionamento di tutte le procedure, verificandone il corretto funzionamento in tutte le possibili condizioni di utilizzo da parte del cliente o dell’utilizzatore finale
Unità di competenza correlata 573
Capacità
  • redigere una completa documentazione dei test effettuati, delle anomalie riscontrate, degli errori individuati e delle correzioni apportate, per agevolare successive modifiche che si dovessero rendere necessarie
  • applicare le appropriate tecniche di testing per verificare il corretto funzionamento delle procedure in tutte le possibili condizioni di utilizzo
  • pianificare le procedure di testing più adatte ad individuare gli errori, tanto progettuali che di sviluppo del software
  • svolgere i test più appropriati ad individuare le varie tipologie di errori presenti nelle procedure
Conoscenze
  • tecniche di debugging per individuare e correggere gli errori presenti nel codice
  • tecniche di testing per verificare il corretto funzionamento delle procedure in tutte le possibili condizioni di utilizzo
  • tipologie di errori nel software, per elaborare le procedure di testing specifiche per la loro rilevazione

 

Denominazione AdA consegna ed installazione del software
Descrizione della performance installare il pacchetto software presso il cliente finale, curando l’integrazione con il preesistente sistema informatico, verificando l’assenza di problematiche aggiuntive legate all’ambiente operativo ed illustrando le caratteristiche e le funzionalità del software agli utenti
Unità di competenza correlata 574
Capacità
  • installare il software presso il cliente/utilizzatore finale, curando l’interfaccia con il preesistente ambiente operativo, individuando e risolvendo le eventuali problematiche connesse all’installazione e verificando il funzionamento di tutte le procedure
  • elaborare una completa documentazione delle procedure di installazione contenente i parametri di configurazione, le anomalie riscontrate, le modifiche apportate ed ogni informazione ritenuta utile per le successive modifiche o correzioni
  • illustrare al cliente/utilizzatore finale le principali funzionalità e l’utilizzo del software installato
  • redigere le istruzioni e/o i manuali d’uso per l’utilizzo del programma da parte degli utenti finali
Conoscenze
  • caratteristiche dei principali tools presenti sul mercato per semplificare le operazioni, ridurre i tempi e le possibilità di errore nell’installazione del software
  • tecniche di installazione dei programmi in ambienti operativi complessi, per installare correttamente e consegnare il software presso il cliente o utilizzatore finale
  • tecniche di redazione dei manuali d’uso per l’utilizzo del programma

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
2.1.1.4 Informatici e telematici
3.1.1.3 Tecnici informatici
Top