Home / Portfolio / Corso di programmazione e sviluppo sw in C# (avanzato)

Corso di programmazione e sviluppo sw in C# (avanzato)

Inserito il

956 Visualizzazioni

Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP

Percorso formativo: Corso Di Programmazione E Sviluppo Sw In C# (Avanzato)

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Di Programmazione E Sviluppo Sw In C# (Avanzato)
Figura di Riferimento 173 – tecnico della programmazione e dello sviluppo di programmi informatici
Durata (in ore) 100
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 19 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.

Titolo di Istruzione Secondaria Superiore o almeno 3 anni di esperienza nell’attività lavorativa di riferimento.

LIVELLO DI COMPLESSITA’ Gruppo-livello B: Sviluppa programmi informatici in un determinato linguaggio o ambiente di programmazione in base alle specifiche definite in fase di progettazione.
La figura professionale è caratterizzata da una buona conoscenza generale della componente software dell’informatica, con una forte specializzazione in uno o più linguaggi od ambienti di programmazione: è pertanto in grado di sviluppare il software in base alle specifiche definite, scrivendo il codice dei programmi e curandone il debugging, per arrivare fino al testing finale ed alla consegna ed installazione presso il cliente

Contenuti Formativi • Serializzazione e de serializzazione
• TCPListner e TCPClient per lo scambio di informazioni
• Cenni di Linq
• Entity Framework
• Windows Communication Foundation (WCF)
• Layout grafici per windows controls
• Gestione eventi dal code behind
• Best Practice per la scrittura del codice
• Design Pattern
• Comunicazione con la porta seriale
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA testing dei programmi
Descrizione della performance eseguire test di funzionamento di tutte le procedure, verificandone il corretto funzionamento in tutte le possibili condizioni di utilizzo da parte del cliente o dell’utilizzatore finale
Unità di competenza correlata 573
Capacità
  • redigere una completa documentazione dei test effettuati, delle anomalie riscontrate, degli errori individuati e delle correzioni apportate, per agevolare successive modifiche che si dovessero rendere necessarie
  • applicare le appropriate tecniche di testing per verificare il corretto funzionamento delle procedure in tutte le possibili condizioni di utilizzo
  • pianificare le procedure di testing più adatte ad individuare gli errori, tanto progettuali che di sviluppo del software
  • svolgere i test più appropriati ad individuare le varie tipologie di errori presenti nelle procedure
Conoscenze
  • tecniche di debugging per individuare e correggere gli errori presenti nel codice
  • tecniche di testing per verificare il corretto funzionamento delle procedure in tutte le possibili condizioni di utilizzo
  • tipologie di errori nel software, per elaborare le procedure di testing specifiche per la loro rilevazione

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
2.1.1.4 Informatici e telematici
3.1.1.3 Tecnici informatici
Top