Home / Portfolio / Corso per operatore DSA

Corso per operatore DSA

Inserito il

1.156 Visualizzazioni

Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP

Percorso formativo: Corso Per Operatore Dsa

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Per Operatore Dsa
Figura di Riferimento 26 – tecnico della programmazione, realizzazione e verifica dell’intervento formativo, della gestione d’aula e della valutazione degli apprendimenti
Durata (in ore) 210
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 19 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.
Titolo di Istruzione Secondaria Superiore o almeno 3 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento.
Contenuti Formativi L’apprendimento normale, teorie, approccio e modelli di sviluppo
Le variabili generali implicate nell’apprendimento
Le variabili specifiche implicate nell’apprendimento scolastico
Strumenti di valutazione nei disturbi dell’apprendimento
Metodologie per l’individuazione dei disturbi dell’apprendimento e delle difficoltà di apprendimento
Il potenziamento dei prerequisiti dell’apprendimento
Il trattamento dei disturbi della lettura
Il trattamento dei disturbi della scrittura
Il trattamento dei disturbi del calcolo
I disturbi aspecifici: disturbo di comprensione del testo
I disturbi aspecifici: disturbo di soluzione di problemi aritmetici
Il disturbo non verbale e le difficoltà di apprendimento visuo -spaziale
Le normative vigenti nella legislazione scolastica relativa ai disturbi dell’apprendimento
Prevenzione, assessment, diagnosi e trattamento dei DSA: principi guida e buone prassi
Didattica compensativa e didattica dispensativa
I disturbi del comportamento in età evolutiva: Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD)
I disturbi del comportamento in età evolutiva: disturbo della condotta
I disturbi del comportamento in età evolutiva: disturbo oppositivo-provocatorio
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA gestione dell’aula
Descrizione della performance realizzare l’intervento formativo prevedendo modalità didattiche differenziate a seconda delle esigenze specifiche dell’utenza e degli obiettivi di apprendimento
Unità di competenza correlata 308
Capacità
  • cogliere le principali dinamiche relazionali espresse dal gruppo, effettuando diagnosi psico- sociali delle caratteristiche del gruppo- aula e definendo le condizioni di efficacia per la realizzazione dell’intervento formativo
  • adeguare il proprio registro e stile comunicativo alle caratteristiche dell’utenza
  • adottare le impostazioni metodologiche più idonee e coerenti con gli obiettivi di apprendimento e le esigenze del gruppo di apprendimento
  • comunicare e condividere il patto formativo con i partecipanti
  • favorire la socializzazione e lo sviluppo positivo del clima d’aula, utilizzando metodologie e tecniche di didattica attiva per facilitare e personalizzare l’apprendimento di competenze
  • rilevare eventuali criticità nel processo di apprendimento
  • utilizzare tecnologie innovative per la formazione a distanza (piattaforme e sistemi e- learning, collaborative learning, web conferencing, etc.)
Conoscenze
  • caratteristiche di utilizzo delle tecnologie multimediali per l’attività didattica
  • caratteristiche di utilizzo di piattaforme e sistemi e- learning, collaborative learning, web conferencing
  • principi e valori di deontologia ed etica professionale
  • teorie e tecniche di didattica attiva per gestire efficacemente il gruppo di apprendimento
  • teorie e tecniche di gestione della comunicazione e della relazione a supporto dei processi di apprendimento
  • teorie e tecniche motivazionali di supporto ai processi di apprendimento
  • principali teorie psico-pedagogiche e dell’apprendimento in età evolutiva ed adulta
  • metodologie e tecniche per la gestione delle dinamiche dei gruppi di apprendimento

 

Denominazione AdA valutazione degli apprendimenti
Descrizione della performance programmare e realizzare le attività di verifica degli apprendimenti, individuando e predisponendo le modalità valutative più adeguate in relazione alle caratteristiche degli allievi e dei percorsi formativi
Unità di competenza correlata 310
Capacità
  • definire, con l’esperto di valutazione, i tempi e le metodologie da adottare per le attività di valutazione
  • adeguare le prove di verifica formativa alle caratteristiche dell’utenza coinvolta
  • analizzare e restituire i risultati di apprendimento personali e di gruppo
  • elaborare report di sintesi sui risultati dell’attività di valutazione
  • strutturare e predisporre test di verifica degli apprendimenti e prove di valutazione degli apprendimenti in coerenza con l’attività formativa svolta
Conoscenze
  • articolazione temporale dell’attività valutativa, iniziale, formativa e sommativa
  • caratteristiche dei principali strumenti docimologici
  • caratteristiche dei sistemi e metodi di valutazione oggettiva

 

Denominazione AdA programmazione didattica
Descrizione della performance contestualizzare il progetto formativo in un piano di programmazione didattica che declini le unità formative in termini di risultati attesi, metodologie, sussidi e materiali didattici, tempi e risorse coinvolte
Unità di competenza correlata 1727
Capacità
  • analizzare le condizioni organizzative e strutturali al fine di predisporre il proprio intervento formativo
  • definire, sulla base delle indicazioni progettuali e delle esigenze di apprendimento, le unità formative in termini di obiettivi di apprendimento, risultati attesi, metodologie e risorse necessarie (tecnologiche e finanziarie)
  • relazionarsi con gli altri docenti e le altre figure professionali che interagiscono nel processo di apprendimento
  • pianificare e organizzare il lavoro didattico (orari, tempi, sedi, ecc.)
  • preparare ed organizzare una lezione in modo efficiente ed efficace
  • progettazione di dettaglio delle unità di apprendimento riutilizzabili (learning object) da erogare in modalità e- learning
  • realizzare supporti didattici e strumenti, da utilizzare sia in presenza che in e- learning, funzionali allo sviluppo dell’apprendimento e alla valutazione dello stesso
Conoscenze
  • contenuti disciplinari oggetto di insegnamento
  • elementi di metodologia formativa e didattica per individuare gli strumenti e i sussidi più idonei per l’attività formativa
  • funzionamento e sviluppo contenuti nell’ambito dei sistemi di apprendimento a distanza e piattaforme e- learning
  • metodologie e tecniche di programmazione didattica al fine di tradurre operativamente gli obiettivi del progetto formativo
  • normativa di riferimento relativa agli standard professionali, di progettazione formativa e di certificazione
  • teorie e modelli relativi al processo di apprendimento di diverse tipologie di utenza

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
2.6.1.1 Docenti universitari in scienze statistiche, matematiche, fisiche, chimiche e della terra
2.6.1.2 Docenti universitari in scienze della vita
2.6.1.3 Docenti universitari in scienze ingegneristiche e dell’informazione
2.6.1.4 Docenti universitari in scienze dell’antichità, filologico. letterarie e storico artistiche
2.6.1.5 Docenti universitari in scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
2.6.1.6 Docenti universitari in scienze giuridiche e sociali
2.6.3.1 Professori delle accademie, dei conservatori e delle istituzioni scolastiche assimilate
2.6.3.2 Professori di scuola secondaria superiore
2.6.3.3 Professori di scuola secondaria inferiore
2.6.4.1 Professori di scuola primaria
2.6.4.2 Professori di scuola pre. primaria
2.6.5.1 Insegnanti specializzati nell’educazione e nella formazione degli handicappati (in possesso di laurea)
2.6.5.4 Formatori ed esperti nella progettazione formativa e curricolare
3.4.5.3 Tecnici dei servizi di informazione e di orientamento scolastico e professionale
Top