Home / Portfolio / Corso per sarta ricamatrice

Corso per sarta ricamatrice

Inserito il

867 Visualizzazioni

Sezione 1 – Offerta Formativa Trasversale e di Base

Percorso formativo: Corso Per Sarta Ricamatrice

Sezione Sezione 1 – Offerta Formativa Trasversale e di Base
Settore 41 – trasversale
Ambito Antichi mestieri e artigianato artistico
Percorso Formativo Corso Per Sarta Ricamatrice
Descrizione Ambito Il lavoro artigianale, nel nostro paese, rappresenta da sempre una fonte di risparmio, di attività distensiva e di occupazione del tempo libero, attraverso il quale, ogni donna, spinta dal desiderio di personalizzare la propria casa, ha affermato il proprio gusto, elaborando semplici e complicati lavori che vanno dalle esecuzioni a maglia, all’uncinetto, dal ricamo alle opere d’intreccio e di applicazione. Il settore tessile abbigliamento, a livello semi-industriale in cui l’attività “manifatturiera” conserva tuttavia il suo ruolo, è il più rilevante in Puglia in termini occupazionali. La produzione di prodotti tessili e abbigliamento è diffusa su tutto il territorio regionale ma vi sono alcune rilevanti concentrazioni produttive: tra Putignano e Castellana Grotte è concentrato un numero notevole di laboratori impegnati nella produzione di abiti da sposa e da cerimonia. Il livello qualitativo del prodotto è medio-alto e buona parte della produzione è esportata all’estero. Rilevante il ruolo svolto in questo comparto dal Consorzio Sposa di Putignano. Le principali imprese del settore sono Giovanni Stiroli, Valentini sposa e Val & Max. A Putignano sono inoltre situati alcuni importanti produttori di abbigliamento da bambino (Varci, Mafrat e Gimel). Il prodotto è di qualità elevata e parte della produzione è realizzata per aziende del Nord Italia. Si tratta di aziende del settore dell’Artigianato, manifatturiero e tessile o laboratori artiginai in cui la figura della ricamatrice trova largo impiego.
Figura di Riferimento Figura non codificata
Descrizione Figura Merlettai e ricamatrici a mano realizzano merletti, ricami anche con fili d’oro e argento, fiocchi, nastri, decorazioni con pajettes e grani colorati, sono in grado di sviluppare progetti decorativi su vari materiali di supporto per prototipi di abbigliamento ed accessori, realizzando ricami ed applicando diverse tecniche decorative, attraverso lavorazioni artistiche manuali.
Obiettivi di Apprendimento L’obiettivo del corso è di formare una figura professionale in grado di sviluppare progetti decorativi su vari materiali di supporto per prototipi di abbigliamento ed accessori, realizzando ricami ed applicando diverse tecniche decorative, attraverso lavorazioni artistiche manuali.
Livello di Complessita Operatore/Operatrice (Addetto)
Durata (in ore) 200
Prerequisiti d’ingresso Aver adempiuto al diritto-dovere o esserne prosciolto.
Giovani da 17 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.
Contenuti Formativi – Tecniche illustrative
– Basic color e percezione del colore
– Tendenze e marketing della moda
– Design del tessuto
– Ricamo e tecniche decorative
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti La valutazione degli apprendimenti deve essere coerentemente strutturata in funzione delle competenze (conoscenze e capacità) che si vogliono rendere evidenti. I ruoli impegnati nella valutazione degli apprendimenti sono:
– un esperto dei contenuti formativi sviluppati all’interno del corso (individuato tra i docenti del percorso formativo);
– un esperto di progettazione formativa, di norma è colui che ha provveduto a progettare ed erogare il percorso formativo (può essere individuato in un rappresentante dell’agenzia formativa).La prova di valutazione potrà fare riferimento a due tipologie:
– prova teorica (test a risposta multipla, questionari di apprendimento, ecc.)
– prova tecnico-pratica (simulazioni, role playing, ecc.)
In funzione dei contenuti formativi sviluppati all’interno del percorso formativo dovrà strutturata la prova di valutazione finale.
Preliminarmente alla prova di valutazione vanno identificati gli indicatori da osservare e le loro modalità di messa in trasparenza in riferimento della prova valutazione.
E’ necessario altresì prevedere e indicare la durata della prova. Tale durata deve essere compresa in un range che va dalle 2 alle 5 ore in funzione della complessità della prova.
Attestazione finale Attestato di Frequenza con profitto
Fabbisogno Occupazionale La figura della ricamatrice artistica, è una figura professionale indispensabile, con ampie possibilità di inserimento nelle attività produttive. E’ un professionista in grado di coniugare le doti creative alle capacità tecniche. Le figure professionali che escono da questo percorso formativo trovano possibilità di impiego nei settori industriali e creativi che hanno la produzione e la trasformazione della materia come fulcro d’innovazione (aziende di design, case di moda), in centri di ricerca ed eccellenza o come consulente.
Note

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
6.5.3.3.4.7 sarta ricamatrice
6.5.3.5.3.13 ricamatrice a mano
Top