Home / Portfolio / Corso tecniche di finitura e manutenzione di imbarcazioni da diporto

Corso tecniche di finitura e manutenzione di imbarcazioni da diporto

Inserito il

1.215 Visualizzazioni

Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP

Percorso formativo: Corso Tecniche Di Finitura E Manutenzione Di Imbarcazioni Da Diporto

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Tecniche Di Finitura E Manutenzione Di Imbarcazioni Da Diporto
Figura di Riferimento 403 – operatore/operatrice per montaggio, finitura e manutenzione di imbarcazioni da diporto
Durata (in ore) 210
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 17 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.Aver adempiuto al diritto-dovere o esserne prosciolto.

LIVELLO DI COMPLESSITA’ Gruppo-livello A: identifica situazioni caratterizzate dallo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di strumenti e tecniche e la padronanza di conoscenze generali relative al settore, ai processi e ai prodotti; tali attività consistono in lavori di tipo esecutivo, che possono anche essere tecnicamente complessi, e possono essere svolti in autonomia nei limiti delle tecniche ad essi inerenti.

Contenuti Formativi Definire e pianificare la successione delle operazioni
• Leggere il disegno e la documentazione tecnica di appoggio (schemi, disegni, procedure, distinte materiali, ecc.) a supporto del progetto
• Individuare materiali, strumenti, attrezzature, macchinari per le diverse fasi di lavorazione sulla base del progetto e della distinta dei materiali
Tecniche, strumenti, utensili, attrezzature e macchinari necessari alle diverse fasi di lavorazione
• Applicare procedure e tecniche di approntamento strumenti, utensili, attrezzature, macchinari
• Monitorare il funzionamento di strumenti, utensili, attrezzature e macchinari, curando le attività di manutenzione ordinaria
• Applicare le tecniche di monitoraggio e verificare l’impostazione e il funzionamento di strumenti, utensili, attrezzature, macchinari
• Adottare modalità e comportamenti per la manutenzione ordinaria di strumenti, utensili, attrezzature, macchinari
• Utilizzare metodiche per individuare eventuali anomalie di funzionamento
• Applicare tecniche di preparazione delle superfici
• Applicare le principali tecniche di finitura dello scafo
• Applicare le principali tecniche di laminazione e resinatura
• Utilizzare dispositivi di protezione individuali (DPI)
Ooperazioni di finitura e manutenzione ordinaria e straordinaria dello scafo, nel rispetto delle specifiche progettuali
• Applicare tecniche di diagnosi dello stato di usura e danneggiamento delle componenti di un’imbarcazione
• Applicare tecniche di fissaggio e ancoraggio delle parti dello scafo
• Applicare tecniche specifiche di adattamento, riparazione e ripristino delle componenti dello scafo;
• Utilizzare dispositivi di protezione individuali (DPI)
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA montaggio delle componenti di uno scafo
Descrizione della performance eseguire il montaggio delle componenti di uno scafo ed eventuali adattamenti e correzioni sui prodotti pre-assemblati
Unità di competenza correlata 1794
Capacità
  • applicare tecniche di misurazione e verifica dei semilavorati
  • applicare tecniche di montaggio di parti meccaniche ed elettriche
  • utilizzare dispositivi di protezione individuali (dpi)
  • applicare tecniche di montaggio/smontaggio dello scafo
  • applicare tecnologie specifiche di lavorazione in rapporto alle tipologie di materiali
  • identificare i singoli elementi componenti lo scafo e applicare tecniche di giunzione, montaggio e smontaggio delle parti componenti
  • interpretare la simbologia tecnica dei progetti di imbarcazioni
Conoscenze
  • elementi di struttura e componenti dell’imbarcazione da diporto
  • nozioni di base per la costruzione di imbarcazioni da diporto
  • principali tecniche di lavorazione e montaggio delle diverse tipologie di scafo
  • principali tecniche di lavorazione e montaggio delle diverse tipologie di scafo e/o parti di esso
  • principi di base del disegno tecnico e meccanico riferito al settore nautico
  • terminologia tecnica del settore anche in lingua comunitaria
  • tipologie e caratteristiche dei materiali e dei semilavorati per gli scafi (metalli, resine, diluenti, solventi, ecc.)
  • normativa di sicurezza e rischi e dispositivi specifici di protezione

 

Denominazione AdA operazioni di finitura e completamento dello scafo
Descrizione della performance eseguire le operazioni di finitura e completamento degli allestimenti interni ed esterni dello scafo, nel rispetto delle specifiche progettuali
Unità di competenza correlata 1795
Capacità
  • applicare le principali tecniche di finitura e protezione dello scafo
  • applicare le principali tecniche di laminazione e resinatura
  • utilizzare dispositivi di protezione individuali (dpi)
  • applicare le varie tecniche per la lavorazione/utilizzo di materiali (verniciatura, lucidatura, finitura, taglio, trapanatura, pulitura, ecc.)
  • applicare tecniche di posa in opera per strutture in legno, materiali isolanti e materiali da rivestimento
  • applicare tecniche di preparazione delle superfici
  • applicare tecniche di tracciatura del legno della nautica
Conoscenze
  • rischi e dispositivi specifici di protezione
  • tecniche di arredo navale
  • tecniche di verniciatura, carteggio, incollaggio, ceratura, lucidatura, finitura, taglio e trapanatura del legno
  • tipologie di prodotti per il trattamento e la stuccatura del legno
  • tipologie di reazione dei materiali ai vari trattamenti
  • tipologie di strumenti per la lavorazione su legno
  • tipologie, materiali e tecniche di stuccatura, coibentazione, verniciatura, laminazione e resinatura
  • strumenti e tecniche per la lavorazione/utilizzo dei materiali (metalli, resine, diluenti, solventi, ecc.)

 

Denominazione AdA manutenzione ordinaria e straordinaria dell’imbarcazione da diporto
Descrizione della performance effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria di una imbarcazione da diporto, nel rispetto della normativa specifica di settore
Unità di competenza correlata 1796
Capacità
  • applicare procedure di regolazione apparati e macchinari di bordo
  • applicare tecniche di diagnosi dello stato di usura e danneggiamento delle componenti di un’imbarcazione
  • utilizzare dispositivi di protezione individuali (dpi)
  • utilizzare strumenti per semplici riparazioni idrauliche ed elettriche
  • applicare tecniche di fissaggio e ancoraggio delle parti dello scafo
  • applicare tecniche di ripristino funzionalità impianti elettromeccanici ed idraulici
  • applicare tecniche specifiche di adattamento, riparazione e ripristino delle componenti dello scafo
  • identificare ed effettuare interventi correttivi di parti danneggiate
Conoscenze
  • apparecchiature termo-idrauliche di bordo
  • elementi di struttura e componenti dell’imbarcazione da diporto
  • normativa di sicurezza del cantiere nautico e rischi/dispositivi specifici di protezione
  • principi di funzionamento degli impianti elettrici
  • procedure di manutenzione sistemi di coperta
  • tecniche di diagnosi dell’usura e dei danni delle componenti dello scafo
  • tecniche e procedure di manutenzione ordinaria e straordinaria delle diverse tipologie di scafo
  • elementi di impiantistica per la nautica da diporto

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
6.2.1.4 Montatori di carpenteria metallica
6.2.3.7 Verniciatori artigiani ed industriali
6.2.5.1 Meccanici e attrezzisti navali
6.2.5.2 Carpentieri navali
Top