Home / Portfolio / Corso per operatore attività di intonacatura, stuccatura, gessatura

Corso per operatore attività di intonacatura, stuccatura, gessatura

Inserito il

867 Visualizzazioni

Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP

Percorso formativo: Corso Per Operatore Attività Di Intonacatura, Stuccatura, Gessatura

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Per Operatore Attività Di Intonacatura, Stuccatura, Gessatura
Figura di Riferimento 234 – operatore/operatrice per attività di intonacatura, stuccatura, gessatura
Durata (in ore) 210
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 17 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.Aver adempiuto al diritto-dovere o esserne prosciolto.

LIVELLO DI COMPLESSITA Gruppo-livello A: identifica situazioni caratterizzate dallo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di strumenti e tecniche e la padronanza di conoscenze generali relative al settore, ai processi e ai prodotti; tali attività consistono in lavori di tipo esecutivo, che possono anche essere tecnicamente complessi, e possono essere svolti in autonomia nei limiti delle tecniche ad essi inerenti.

Contenuti Formativi – Teoria e tecnica delle costruzioni
– Tecnologia dei materiali per l’edilizia e il processo costruttivo
– Tecnologia per l’edilizia: materiali, macchine e attrezzature
– Teoria e tecnica di movimentazione macchine
– Teoria e tecnica della lavorazione di carpenteria
– Principali tecniche per l’esecuzione di lavori in muratura
– Teoria e tecnica di realizzazione rifiniture
– Tecniche e procedimenti per lavori di demolizione
– Principali norme delle lavorazioni edili: misurazioni, controlli e conformità
– Il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali
– Norme sulla sicurezza e sulla prevenzione degli infortuni nei cantieri
– Elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio
– Prevenzione incendi (rischio medio)
– Processi, cicli di lavoro e ruoli: organizzazione del lavoro in squadra
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA preparazione di malte per intonaci, stuccature e finiture
Descrizione della performance preparare malte, scegliendo, dosando, miscelando i componenti al fine di ottenere impasti rispondenti alle caratteristiche fisico-meccaniche e di impiego richieste per la realizzazione di intonaci, stuccature e finiture
Unità di competenza correlata 1116
Capacità
  • miscelare i componenti degli impasti manualmente o con l’ausilio di macchine (betoniere, impastatrici, miscelatori), controllando le caratteristiche dei prodotti ottenuti
  • acquisire eventuali malte preconfezionate, comprendendo le caratteristiche tecniche e le procedure di stoccaggio e impiego, anche per mezzo di macchine e attrezzature
  • dosare i componenti delle malte in relazione alle esigenze tecniche
Conoscenze
  • caratteristiche e funzionamento degli utensili/macchine/attrezzature per la preparazione di malte da intonaco
  • caratteristiche e modi di impiego dei materiali, i dosaggi e le procedure esecutive al fine di scegliere e miscelare i componenti per ottenere malte rispondenti alle esigenze tecniche
  • tecniche costruttive tradizionali e innovative per la realizzazione di intonaci

 

Denominazione AdA intonacature delle superfici
Descrizione della performance stendere gli strati di malta sulle superfici (interne ed esterne) da intonacare e rifinire, utilizzando le tecniche adeguate e seguendo le indicazioni grafiche e progettuali
Unità di competenza correlata 1117
Capacità
  • stendere i vari strati di malta (rinzaffo, arriccio, velo), rettificando le superfici realizzate, impiegando gli utensili (cazzuola, staggia, frattazzo, pialletto ecc.) e curando la verticalità, l’orizzontalità e la complanarità
  • realizzare i riferimenti geometrici per la stesura dell’intonaco
  • realizzare le eventuali opere provvisionali (ponteggi, trabattelli ecc.), funzionali alle operazioni di intonacatura
  • stendere le malte premiscelate, utilizzando eventuali silos di stoccaggio e gli strumenti per l’applicazione e la rettifica degli intonaci
Conoscenze
  • caratteristiche e funzionamento di utensili/macchine/attrezzature per l’impiego nella applicazione delle malte da intonaco
  • caratteristiche e modi di impiego dei materiali al fine di scegliere e utilizzare gli stessi nella realizzazione degli intonaci
  • tecniche costruttive tradizionali e innovative per la realizzazione di intonaci

 

Denominazione AdA realizzazione delle opere di finitura delle superfici intonacate
Descrizione della performance realizzare opere di finitura delle superfici intonacate eseguendo trattamenti delle superfici, applicando elementi anche a carattere decorativo, utilizzando materiali e tecniche esecutive adeguate e seguendo le indicazioni grafiche e progettuali
Unità di competenza correlata 1118
Capacità
  • leggere e interpretare i disegni tecnico-artistici e le indicazioni progettuali, eseguendo tracciamenti, realizzando modelli e rifinendo le superfici
  • applicare eventuali trattamenti protettivi alle superfici e agli elementi realizzati
  • effettuare lavorazioni delle superfici intonacate ottenendo effetti a carattere decorativo (finte pietre, graffiati, bocciardature, martellinature, lamature ecc) e realizzando elementi come cornicioni esterni, riquadrature, cornici interne ed altri decori, nel rispetto delle indicazioni progettuali e/o della committenza
  • realizzare sia in laboratorio che in opera ed applicare elementi decorativi in gesso o altri agglomerati, realizzando modelli, ornati, modanature e riquadrature
  • stendere strati finali di malta fine (veli, stucchi, marmorini ecc.), curando l’aspetto della superficie e la sua eventuale coloritura e producendo effetti decorativi (rasature, spatolature, lamature ecc.), seguendo le indicazioni progettuali e/o della committenza
Conoscenze
  • caratteristiche e funzionamento di utensili/macchine/attrezzature per l’mpiego nella realizzazione delle finiture degli intonaci e degli elementi decorativi
  • caratteristiche e modi di impiego dei materiali al fine di scegliere e utilizzare gli stessi nella realizzazione delle finiture degli intonaci e degli elementi decorativi
  • elementi di storia dell’architettura al fine di comprendere l’evoluzione nel tempo delle tecniche esecutive e dei materiali utilizzati
  • tecniche di finitura e procedure applicative tradizionali e innovative degli intonaci e degli elementi decorativi

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
6.1.2.9 Altri artigiani ed operai addetti all’edilizia
6.1.3.3 Intonacatori
Top