Home / Portfolio / Corso progettazione e gestione dei sistemi di risparmio energetico

Corso progettazione e gestione dei sistemi di risparmio energetico

Inserito il

768 Visualizzazioni

Sezione 3, Percorso formativo: Corso Progettazione E Gestione Dei Sistemi Di Risparmio Energetico

Sezione Sezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
Percorso Formativo Corso Progettazione E Gestione Dei Sistemi Di Risparmio Energetico
Figura di Riferimento 42 – tecnico della progettazione ed elaborazione di sistemi di risparmio energetico
Durata (in ore) 210
Prerequisiti d’ingresso Giovani da 19 a 29 anni sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità.

Titolo di Istruzione Secondaria Superiore o almeno 3 anni di esperienza nell’attività professionale di riferimento.

LIVELLO DI COMPLESSITA’ Gruppo-livello B: identifica situazioni caratterizzate dallo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di strumenti e tecniche e metodologie anche sofisticate e che presuppongono la padronanza di conoscenze tecniche e scientifiche specialistiche e di capacità tecnico professionali complesse; tali attività avviene in autonomia nei limiti dei rispettivi obiettivi e può inoltre comportare assunzione di responsabilità rispetto ad attività di programmazione o coordinamento di processi e di attività

Contenuti Formativi – Elementi di impiantistica per l’individuazione di modifiche agli impianti in uso o in progetto atte a migliorare le performances in campo energetico
– Principi di bilancio energetico per la realizzazione e lo studio dei piani di risparmio energetico
– Tecnologie della domotica
– Tecnologie disponibili per il risparmio energetico
– Applicazione di tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dei consumi di energia elettrica
– Applicazione di tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dell’utilizzo idrico
– Applicazione di tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dell’utilizzo di gas naturale
– Individuazione delle migliori tecnologie disponibili per il miglioramento degli impianti nell’ottica di un continuo risparmio energetico
– Individuazione delle possibilità di modifica ed adattamento a livello impiantistico per il risparmio energetico
– Progettazione dei sistemi di risparmio energetico a livello strutturale, migliorando la gestione delle risorse naturali
– Utilizzo della progettazione domotica integrata
Modalita di Valutazione Finale
degli Apprendimenti
In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione Finale Dichiarazione degli apprendimenti

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA elaborazioni di piani di risparmio energetico
Descrizione della performance elaborare il piano regionale o provinciale relativo all’uso delle fonti rinnovabili di energia ai sensi della legge n. 10 del 1991
Unità di competenza correlata 288
Capacità
  • progettare sistemi di risparmio energetico per migliorare i consumi sul territorio
  • formulare obiettivi secondo priorità di intervento
  • individuare i bacini energetici territoriali per l’elaborazione del piani di risparmio energetico
  • redigere il bilancio energetico regionale o provinciale per lo studio dell’impatto delle attività dell’azienda in campo energetico
Conoscenze
  • normativa locale, nazionale e comunitaria in materia di energia per verificarne l’applicazione
  • piani regolatori generali per integrarli con i piani di risparmio energetico
  • tecniche di pianificazione energetica per l’elaborazione dei piani territoriali
  • principi di gestione dell’energia per ottimizzare i consumi di energia elettrica, acqua e gas naturale
Denominazione AdA progettazione di sistemi di risparmio energetico
Descrizione della performance progettare sistemi strutturali ed impianti che producano performance di risparmio energetico nelle attività di una azienda
Unità di competenza correlata 289
Capacità
  • applicare tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dell’utillizzo di gas naturale
  • applicare tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dei consumi di energia elettrica
  • applicare tecniche e tecnologie per l’ottimizzazione dell’utilizzo idrico
  • individuare le migliori tecnologie disponibili per il miglioramento degli impianti nell’ottica di un continuo risparmio energetico
  • individuare possibilità di modifiche ed adattamenti a livello impiantistico per il risparmio energetico
  • progettare sistemi di risparmio energetico a livello strutturale, migliorando la gestione delle risorse naturali
  • utilizzare la progettazione domotica integrata
Conoscenze
  • elementi di impiantistica per l’individuazione di modifiche agli impianti in uso o in progetto atte a migliorare le performances in campo energetico
  • principi di bilancio energetico per la realizzazione e lo studio dei piani di risparmio energetico
  • tecnologie della domotica
  • tecnologie disponibili per il risparmio energetico
Denominazione AdA attività di monitoraggio delle strutture esistenti
Descrizione della performance svolgere analisi e monitoraggio delle organizzazioni sul territorio per valutare la situazione presente ed eventualmente suggerire l’adozione di tecnologie sostenibili
Unità di competenza correlata 937
Capacità
  • pianificare le attività di promozione delle tecnologie innovative a minore impatto energetico
  • favorire l’adozione di comportamenti ecosostenibili da parte delle strutture monitorate
  • pianificare le attività di monitoraggio delle strutture, individuando le criticità nel campo dei consumi energetici
Conoscenze
  • elementi di impiantistica per garantire professionalità nelle attività di monitoraggio degli impianti
  • politiche energetiche, ambientali e territoriali per dare un contributo efficace al miglioramento delle attività coinvolte, nel rispetto del principio di risparmio energetico
  • tecniche di monitoraggio e bilancio (bilancio energetico ambientale, sostenibilità, aspetti climatici) per effettuare un’analisi completa della situazione esistente e suggerire interventi per il futuro
  • temi e processi principali relativi allo sviluppo sostenibile con particolare riferimento agli aspetti ambientali e climatici per sviluppare i piani di riduzione dei consumi energetici

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
2.2.1.9 Altri ingegneri ed assimilati
3.1.1.1 Tecnici fisici
3.1.2.9 Altri tecnici in scienze ingegneristiche ed assimilati
3.1.5.3 Tecnici del controllo ambientale
Top